Mourinho espulso valuta azione legale per le offese del quarto uomo Serra

25

Jose Mourinho è stato espulso ieri sera nella clamorosa sconfitta della Roma contro la Cremonese.

Il tecnico portoghese ha ricevuto i suoi ordini di marcia subito dopo l’intervallo.Si vedeva Mourinho sfogare la sua furia contro il quarto uomo, Marco Serra. L’arbitro ha sentito il bisogno di fermare il gioco e ha emesso per il tecnico della Roma il suo terzo cartellino rosso della stagione. La Roma ha poi perso la partita 2-1.

Il rigore all’83’ di Daniel Ciofani ha regalato alla Cremonese la prima vittoria stagionale in Serie A e ha condannato la Roma a una sconfitta imbarazzante.

Cosa ha detto José Mourinho del quarto uomo dopo la partita?

Mourinho era ancora furioso dopo la partita e ha minacciato di intraprendere un’azione legale.

Ha detto ai microfoni “Sono emotivo, ma non pazzo. Per reagire come ho fatto, prima doveva succedere qualcosa. Ho bisogno di capire se posso intraprendere un’azione legale.  Piccinini mi ha dato un cartellino rosso, perché purtroppo il quarto uomo non ha la capacità di capire quello che mi ha detto.

«Voglio sapere se c’è una registrazione audio. ( ma si saprà che non c’è ndr ) Non voglio entrare nel merito che Serra è di Torino e domenica giochiamo contro la Juventus.

“Per la prima volta nella mia carriera, un quarto ufficiale mi ha parlato nel modo più incredibile. Era ingiustificabile. Alla fine del gioco, sono andato a parlare con loro. Piccinini, che era il quarto uomo nell’ultima partita quando sono stato espulso, mi ha detto di scusarmi con Serra. Ho detto a Serra che avrebbe dovuto avere il coraggio di spiegare cosa era successo, ma aveva problemi di memoria»

Che punizione ha ricevuto Mourinho per il suo cartellino rosso?

Sull’accaduto è stata aperta un’inchiesta dalla Federcalcio italiana. Mourinho ha ricevuto due giornate di squalifica e una multa di 10.000 euro. Salterà le partite della Roma contro la Juventus domenica e contro il Sassuolo il 12 marzo. Al momento, Jose Mourinho minaccia di intraprendere un’azione legale dopo il cartellino rosso contro la Cremonese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *