Mondiali di nuoto in vasca corta 2022: le possibilità di Martinenghi a Melbourne

69

50 M RANA MASCHILI

Partecipano i finalisti dei Mondiali in vasca lunga 2022:

  • #1 Nic Fink , Stati Uniti
  • #2 Nicolò Martinenghi , Italia
  • #3 Michael Andrew , Stati Uniti
  • #4 Bernhard Reitshammer, Austria
  • #5 Simone Cerasuolo , Italia
  • #6 Lucas Matzerath , Germania
  • #7 Yan Zibei, Cina

Partecipano i finalisti dei Mondiali in vasca corta 2021:

  • #1 Nic Fink , Stati Uniti
  • #2 Nicolò Martinenghi , Italia
  • #3 Joao Gomes Junior , Brasile
  • #7 Bernhard Reitshammer, Austria
  • #8 Yan Zibei, Cina

Oltre alla sua Triple Crown in Coppa del Mondo,  Nic Fink  è anche il campione del mondo in carica in vasca corta nei 50 rana. Ad Abu Dhabi, ha toccato  Nicolo Martinenghi  di due centesimi per assicurarsi il titolo, 25.53 a 25.55. Questo è il miglior tempo di Fink, e l’ha sfiorato in questa stagione con un 25.78 a Toronto.

Martinenghi ha un best time in carriera più veloce di Fink – 25,37 da novembre 2021 – ma deve ancora scendere sotto i 26 secondi in questa stagione. Il suo meglio è arrivato a Indianapolis con un 26.02; nel frattempo, Fink ha infranto quella barriera in ciascuna delle tre tappe della Coppa del Mondo. Questi due sono stati i primi 2 nuotatori in questo evento nell’ultimo anno e dovrebbe essere una bella gara tra di loro. Fink sta sicuramente cavalcando la mano calda, ma Martinenghi è capace di rovinargli la festa.

Nonostante Fink e Martinenghi siano saliti sul podio sia a Budapest che ad Abu Dhabi, nessuno dei due detiene il record del mondo. Quel record, un 24.95, appartiene al turco  Emre Sakci , che è l’unico detentore del record mondiale di rana SC in programma per correre a Melbourne. Sakci ha nuotato quel record mondiale durante i Campionati turchi del 2021, appena una settimana dopo la fine dei Mondiali SC del 2021.

Il turco ha però un evidente punto debole: viene spesso squalificato. Gli è successo in questo incontro l’anno scorso, quando è stato squalificato dopo aver fatto segnare il miglior tempo in semifinale. Non ha mostrato la stessa velocità di Fink o Martinenghi in questa stagione, ma se trova la giusta giornata(e non viene eliminato), allora dovrebbe essere nella mischia per una medaglia.

100 M RANA MASCHILI

Partecipano i finalisti dei Mondiali in vasca lunga 2022:

  • #1 Nicolò Martinenghi , Italia
  • #3 Nic Fink , Stati Uniti
  • #6 Lucas Matzerath , Germania
  • #8 Andrius Sidlauskas , Lituania

Partecipano i finalisti dei Mondiali in vasca corta 2021:

  • #2 Nicolò Martinenghi , Italia
  • #3 Nic Fink , Stati Uniti
  • #6 Qin Haiyang , Cina
  • #8 Berkay Ogretir , Turchia

I 100 rana maschili sono una storia simile a quella dei 50 rana. Fink entra come il favorito dopo aver portato a casa i Mondiali, mentre Martinenghi incombe alle spalle. Al vantaggio di Fink si aggiunge la sua traiettoria di miglioramento rispetto ai Mondiali: è diventato più veloce a ogni sosta, vincendo a Indianapolis con un 56.15. Il suo miglior risultato è un 55.56 in una partita ISL dello scorso dicembre; ha poi vinto il bronzo ai Mondiali in 55.87.

Questa si preannuncia però un’altra gara serrata con Martinenghi, e l’italiano ha battuto Fink sia ad Abu Dhabi che a Budapest, diventando campione del mondo in vasca lunga in quest’ultima. Il suo miglior tempo è 55,63, 0,07 secondi da quello di Fink. Martinenghi deve ancora battere 57 secondi in questa stagione però; ha segnato 57.14 a Berlino e 57.39 a Indianapolis. Non aspettarti però che sia indicativo di ciò che produrrà a Melbourne, dovrebbe essere molto più veloce.

 

LEGGI ANCHE:

Campionati Europei di Nuoto Roma 2022: l’Italia è in testa con diciannove ori

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *